7 passi per raggiungere il benessere psicofisico

benessere cos'è e come raggiungerlo

La ricerca del benessere è un po’ come la ricerca del Santo Graal. Ci sforziamo di trovarlo a tutti i costi e, magari, una volta trovato non sappiamo esattamente cosa farci. O ancora ci aspettiamo che il benessere ci venga elargito da qualche entità superiore, che per alcuni è Dio e per altri è il medico o il farmaco.

Io stessa ho lottato per anni alla disperata ricerca del mio benessere, con conseguenti frustrazione e rabbia ogni volta che non lo raggiungevo o che lo perdevo dopo pochi giorni.  Ma esattamente il benessere cos’è e come si raggiunge? Ma soprattutto, chi sono io per parlare di benessere?

senia passarellaNamaste, mi chiamo Senia e sono un’infermiera, un’insegnante di yoga e meditazione himalayana, una Wellness Coach e la fondatrice di FibroYoga®, l’unico stile di yoga specifico per la fibromialgia (ebbene si, sono fibromialgica da oltre 25 anni). Prima di continuare la lettura dell’articolo, se ancora non lo hai fatto:

  • seguimi su Instagram per contenuti quotidiani dedicati al benessere olistico

  • iscriviti al mio canale YouTube per praticare con me yoga, meditazione e FibroYoga®

  • corri a scegliere il tuo regalo (ma dopo torna a finire la lettura, eh!)

Ma torniamo a noi. Secondo il DM 739/94, “l’assistenza infermieristica preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa è di natura tecnica, relazionale, educativa. Le principali funzioni sono la prevenzione delle malattie, l’assistenza dei malati e dei disabili di
tutte le età e l’educazione sanitaria.” Per quanto questa descrizione sia altamente riduttiva del ruolo dell’infermiere, sta di fatto che l’educazione alla salute è una delle funzioni infermieristiche che ho maggiormente amato fin dalla mia laurea nel 2009 (in realtà già durante il corso di laurea). Poter insegnare alle persone a prendersi cura di se stesse e ritrovare/mantenere salute mi ha sempre affascinato.

Nel corso dell’articolo avrai la possibilità di iscriverti ad un mini corso gratuito sul benessere, ma iniziamo comprendendo meglio questi due termini: salute e benessere.

DIFFERENZA TRA BENESSERE E SALUTE

Spesso usati come sinonimi, in realtà salute e benessere sono due concetti diversi. Vediamoli insieme.

Secondo la definizione dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), la salute è «uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplice assenza di malattia». Già da questa definizione balza subito agli occhi una mancanza: non viene considerato l’aspetto spirituale di una persona e nemmeno quello emotivo!

Il benessere, termine che significa letteralmente “stare-bene”,  è «lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale di ben-essere che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale nella società». In poche parole, benessere significa stare bene nel corpo, nella mente e nell’anima. In altri termini, benessere equivale a felicità!

Tutto ciò significa che per essere sani dobbiamo essere felici! Non lo trovi meraviglioso? E ora la domanda sorge spontanea: come si raggiunge la felicità?

COME RAGGIUNGERE IL BENESSERE: LA MIA RICETTA PER LA FELICITA’

E qui parte la ricerca del Santo Graal di cui accennavo all’inizio. La cultura in cui siamo cresciuti è quella del benessere come qualcosa da cercare e per cui lottare. Ma tutto ciò ci porta davvero a stare bene ed essere felici? Personalmente non credo. Per mia esperienza personale e professionale, il benessere (e quindi la felicità) è qualcosa che ognuno ha insito al suo interno. Lo ripeto, LA FELICITA’ E’ INSITA DENTRO OGNUNO DI NOI.

Semplicemente siamo stati educati a cercare sempre altro, a desiderare sempre di più e di diverso, a confrontarci con gli altri (e si sa, l’erba del vicino è sempre più verde).

Per raggiungere il benessere (e quindi la felicità) credo che servano solo pochi ingredienti:

  • consapevolezza: che la felicità è il nostro stato naturale e che non va cercata, ma solo esperita, perché è già dentro di noi
  • arrendersi: alla vita, alla nostra saggezza interiore, alla nostra pancia e al nostro cuore. In poche parole, smettere di lottare e di pretendere da fuori qualcosa che fuori non c’è
  • essere disposti a cambiare: niente potrà cambiare (nemmeno la tua salute ed il tuo benessere) se tu non cambi qualcosa, anche di molto piccolo, nelle tue abitudini e nei tuoi schemi mentali
  • fiducia: nella vita e nell’Universo, che sanno proporti le esperienze che ti sono necessarie per la tua evoluzione. Ricorda, la vita non è contro di te, la vita è PER te.
  • amarsi: lasciar andare tutta quella rabbia e quella frustrazione che ti porti dentro, imparare a vedere la bellezza intorno a te, accogliere ogni evento come una fonte preziosa di conoscenza su di te e di crescita.
  • ascoltarsi: silenziare la mente (ad esempio con la meditazione himalayana. Non sai cos’è? Scoprilo con questo articolo o col seguente video) affinché la voce della coscienza possa emergere e guidarti

Questi sono gli ingredienti che, secondo la mia esperienza, ti permettono non solo di raggiungere il benessere e la felicità, ma anche di mantenerli nel tempo, evitando così quella rabbia e quella  frustrazione di cui ti parlavo a inizio articolo.

>> INIZIA SUBITO A FORGIARE IL TUO BENESSERE GRAZIE AL MINI CORSO GRATUITO

Scorri in fondo alla pagina e scegli se frequentare quello specifico per la fibromialgia o quello volto al benessere olistico.

Vuoi lavorare con me sulla tua felicità? Scopri gli strumenti a tua disposizione.